Il ragioniere pesce del Cusio


Quest'anno la città di Omegna celebra lo scrittore Gianni Rodari (Omegna, 23 ottobre 1920 – Roma, 14 aprile 1980) con una serie di iniziative.
Così è possibile imbattersi in una interessante scultura come questa, realizzata dal Maestro Mauro Maulini, pittore e scultore che vive a Pettenasco e che collaborò con Rodari illustrandone le opere.
In questo caso la scultura raffigura il famoso ragioniere Pesce del Cusio, descritto in una breve ma intensa dichiarazione d'amore al Lago d'Orta (allora ancora gravemente inquinato) scritta da Gianni Rodari e pubblicata, postuma, nel 2001.
La scultura è nei pressi del Museo Arti ed Industria al Forum Omegna.

4 commenti:

stella ha detto...

Interessantissimo post.
Amo Rodari.

sara ha detto...

mi sembra una bellissima iniziativa,
nei riguardi di uno scrittore che tanto ha dato alla letteratura per l'infanzia e non solo.
ciao

sirio ha detto...

In questo modo Rodari continua a vivere, auguriamoci fortemente che sia così anche il lago d'Orta...!!

Alfa ha detto...

Il lago d'Orta fu oggetto di una grandiosa operazione di recupero ambientale una decina di anni dopo la morte di Rodari ed è tornato a vivere da morto che era.

Mi piace pensare che la fantasia di Rodari abbia contribuito a rendere questa favola realtà.