Uno sguardo sul lago


"Immaginate un viaggiatore, stanco dei mille ricchissimi aspetti del Brasile, dell’Italia, delle Indie, che ritorna in patria e trova sul suo cammino, un delizioso laghetto, il lago d’Orta, un’isola perdutamente stesa sulle acque calme, graziosa e semplice, primitiva e confortevole, solitaria e bene attrezzata: il grandioso e i suoi tumulti sono lontani, le proporzioni ridiventano umane". 
Honoré de Balzac.

4 commenti:

sirio ha detto...

W l'umanissimo lago d'Orta, veramente a misura d'uomo anche con il caldo di questi giorni...!
Ciao, buona serata.

ele ha detto...

Hai cattutato l'isola da uno dei tuoi punti segreti? È molto bella questa inquadratura! E anche la citazione ;)

Il lago dei misteri ha detto...

@ Sirio: sempre viva! Oltretutto non è nemmeno così caldo

Il lago dei misteri ha detto...

@ Ele: Si, è un punto segreto. Occorrono buone gambe per arrivarci a piedi al termine di una lunga salita...
Oppure bisogna conoscere il trucco per arrivarci comodamente in macchina! ;)